Unico ed antico ecco il cimitero dei pirati a Ile Sainte-Marie in Madagascar

Unico ed antico ecco il cimitero dei pirati a Ile Sainte-Marie in Madagascar

Nel 17° e 18° secolo Ile Sainte-Marie (o St. Mary’s Island in Inglese), una piccola e sottile isola sulla costa orientale Africana, era popolare proprio perché nascondiglio preferito dei pirati.

Più di mille pirati, alcuni molto celebri come Adam Baldridge, William Kidd, Olivier Levasseur, Henry Every, Robert Culliford, Abraham Samuel e Thomas Tew , abitavano l’isola di Santa Maria.

cimitero di pirati

Questo luogo non era molto lontano dalle rotte marittime che utilizzavano le grandi navi commerciali quando tornavano dalle Indie Orientali. Inoltre la costa, costellata di piccole insenature e golfi riparati, si prestava a nascondere facilmente i pirati dopo le loro razzie.

cimitero di pirati2

Con così tanti pirati che frequentavano l’isola non è certo strano che alcuni di essi abbiano messo su famiglia decidendo poi di vivere i loro ultimi anni in questo splendido paradiso tropicale.

Per questo sull’isola di Santa Maria si trova oggi l’unico, ed ufficialmente riconosciuto, cimitero di pirati al mondo.

cimitero di pirati3

Con tanto di tombe sulle quali si trova scolpito il tipico teschio dei pirati che noi occidentali abbiamo imparato a conoscere grazie a racconti e film.

Inoltre, in una grande tomba nera situata proprio al centro del cimitero, riposano i resti mortali di un pirata chiamato ‘Captain Kidd‘, sepolto qui in posizione eretta per essere ‘punito dei suoi peccati’.

cimitero di pirati4

Il cimitero dei pirati è uno dei maggiori luoghi di interesse turistico del Madagascar.

Fonte: thevintagenews.com

 

Related Articles