Trafficanti di droga mettono due coccodrilli a fare la guardia ai soldi

Trafficanti di droga mettono due coccodrilli a fare la guardia ai soldi

La polizia Olandese ha scoperto che alcuni trafficanti di droga sintentica di Amsterdam avevano pensato di utilizzare due coccodrilli vivi e vegeti per fare la guardia ai loro ingenti incassi.

Le bestie sono state trovate durante alcune perquisizioni scattate all’alba di qualche giorno fa in sei diverse abitazioni di Amsterdam ed Almere.

L’operazione di polizia ha portato alla luce 500mila Euro di cristalli di metanfetamine, 300mila Euro in contanti e parecchie armi. In totale circa dieci persone sono state arrestate e poste in custodia.

La maggior parte dei soldi sono stati recuperati in una stanza nella quale erano stati sistemati, a guardia del malloppo, due esemplari belli grossi di coccodrillo.

Il proprietario dei due animali, tra l’altro, è risultato perfettamente in regola con i permessi essendo stato regolarmente autorizzato dallo Stato a tenere i due coccodrilli in casa. Ora, trovandosi il proprietario stesso in carcere, alcuni responsabili sono stati incaricati di portare quotidianamente il cibo e l’acqua agli animali.

Se è vero che l’uso di animali esotici per custodire soldi e preziosi sta diventando una specie di moda, specie negli Stati Uniti, è altrettanto vero che per quanto riguarda i trafficanti di droga Sud Americani il trend è piuttosto quello di crearsi il proprio zoo personale nelle grandi magioni di proprietà.

Altri raid avvenuti in Messico recentemente hanno infatti svelato veri e propri zoo con Tigri, Leoni, Scimmie e Pappagalli d’ogni sorta.

Sembra che la moda degli zoo personali sia stata lanciata nientepopò di meno che da Pablo Escobar in persona negli anni 80.

FONTE: dutchnews.nl

Related Articles