Ragazza Australiana indossa jeans troppo stretti e finisce all’ospedale

Ragazza Australiana indossa jeans troppo stretti e finisce all’ospedale

Una ragazza Australiana è stata ospedalizzata in conseguenza di un ‘incidente’ alquanto particolare che le ha provocato una ‘sindrome compartimentale’. La causa? Il fatto di aver indossato per lunghe ore dei jeans esageratamente stretti.

Quando un suo caro amico le ha chiesto se avrebbe potuto dargli una mano per un semplice trasloco la ragazza ha subito risposto di si.

Ha indossato dei jeans particolarmente aderenti, non elastici però, ed ha cominciato a svuotare la parte bassa di una serie di armadietti.

Nello svolgere questo lavoro ha dovuto assumere una posizione accovacciata per diverse ore e questa posizione, unita ai jeans esageratamente stretti, ha lentamente bloccato la circolazione sanguigna danneggiando i nervi principali dei suoi arti inferiori.

Al termine del trasloco, verso sera, la ragazza riusciva a malapena a camminare.

Nel mentre si dirigeva verso casa ha avuto un vero e proprio crollo ritrovandosi praticamente paralizzata agli arti inferiori nel bel mezzo di un parco pubblico. E’ stata fortunata che un tassista l’abbia vista e portata subito in ospedale dove le hanno diagnosticato quella che in medicina si definisce una grave ‘sindorme compartimentale‘ (condizione dolorosa correlata all’aumento di pressione all’interno di un compartimento muscolare).

Quando è arrivata in ospedale‘ racconta un medico della clinica ‘aveva le gambe così gonfie che abbiamo dovuto tagliargli i jeans per liberarla‘.

I muscoli che ormai non venivano più irrorati dal sangue avevano cominciato letteralmente a ‘disfarsi’ rilasciano le proteine nel sangue e rischiando di danneggiare i reni della malcapitata.

Se dovesse capitarvi di indossare jeans particolarmente stretti e doveste sentire un certo formicolio alle gambe ebbene è il caso che vi alziate subito muovendo i vostri arti inferiori possibilmente liberandovi dalla costrizione degli indumenti‘ ha concluso il medico.

La ragazza Australiana si è poi ripresa completamente e fotunatamente non ha subito lesioni permanenti.

FONTE: ctvnews.ca

Related Articles