Liberato da Guantanamo, riceve 1 milione di Euro di risarcimento e si arruola con l’ISIS

Liberato da Guantanamo, riceve 1 milione di Euro di risarcimento e si arruola con l’ISIS

Accusato di essere un terrorista ed imprigionato per due anni a Guantanamo,  Jamal al-Harith ha ricevuto dallo Stato Inglese un risarcimento di 1 milione di euro e si è subito riarruolato nelle fila dell’ISIS.

Dopo essere stato catturato dalle truppe Americane in Afghanistan, qualche anno fa, il combattente è stato rinchiuso nel famigerato carcere di Guantanamo per ben due anni.

‘Appurata la sua innocenza’ il detenuto è stato poi liberato facendo ritorno in Europa. Accusata quindi la Gran Bretagna di aver avuto un ruolo primario nel suo ingiusto arresto ha chiamato in causa il regno di Sua Maestà la Regina riuscendo a convincere il tribunale a risarcirlo assegnandogli 1 milione di Euro.

L’uomo, incassato l’assegno, ha immediatamente deciso di raggiungere i suoi fratelli combattenti islamici in Siria arruolandosi nelle file dell’ ISIS.

Permettetemi una considerazione personale. Quando noi occidentali cominceremo a capire con che razza di gente stiamo avendo a che fare sarà troppo tardi.

Che sia il caso di darsi una svegliata o sono troppo pessimista?

Buona Domenica a tutti!

FONTE :dailymail.co.uk

Related Articles