Annega un cucciolo nel bagno dell’aeroporto per non perdere l’aereo

Annega un cucciolo nel bagno dell’aeroporto per non perdere l’aereo

Una donna della Florida è sospettata di aver annegato nel bagno dell’aeroporto il proprio cucciolo di Doberman di due settimane pur di poter accedere all’aereo.

GRAND ISLAND, NEBRASKA –
Una donna della Florida è sospettata di aver annegato il proprio cucciolo di cane nella toilette di un aeroporto del Nebraska pur di accedere al volo che stava partendo.

Il Sergente della polizia di Grand Island, Stan Steele, ha spiegato che alla 56enne Cynthia V. Anderson di Edgewater, Florida, era stato negato l’accesso al velivolo, che era in partenza dall’ aeroporto regionale Central Nebraska, perchè il cucciolo era estremamente giovane e non propriamente sistemato dentro un regolare trasportino.

Steele racconta che la donna aveva in un primo momento tentato di nascondere il cucciolo nella borsa che portava con se.

The Grand Island Independent, quotidiano locale, scrive che la Anderson è stata vista entrare in bagno, e poi uscirne, poco prima che un’altra passeggera vi entrasse a sua volta trovando un cucciolo di Doberman ormai deceduto.

Sul povero cane è stata condotta una autopsia ed il risultato è stato inequivocabile: il cucciolo era annegato.

La Anderson è stata arrestata con l’accusa di maltrattamento aggravato di animali. Attualmente è rinchiusa nella prigione locale.

Fonte : thestar.com